vai al contenuto. vai al menu principale.

Il comune di Gravere appartiene a: Regione Piemonte - Città metropolitana di Torino

Collegamenti ai social networks

Seguici su

Coppelle celtiche

Un’interessante testimonianza del passato celtico della zona sono le incisioni, che è possibile individuare sulla sommità del roccione che sorregge la croce in pietra, a fianco della Chiesa Parrocchiale. Si distinguono due impronte di zoccolo equino, come se un cavallo
o un mulo vi avesse fatto pressione con i posteriori per spiccare un gran salto.

Naturalmente non mancano le leggende sulla loro origine. Una attribuisce le impronte al cavallo di Erode, avviato verso l’esilio oltre le Alpi. Un’altra racconta del diavolo che dalla sommità di quel roccione dominava Gravere, ma che, con la costruzione della chiesa, spiccò il volo verso luoghi più ospitali premendo con rabbia sulla roccia i suoi piedi cavallini.

Vicino alle impronte, vi sono altre incisioni, che aiutano a spiegare la vera origine storica. Si tratta di 6 piccole coppelle segni di antico culto pagano: i sacerdoti druidi, infatti, sacrificavano vittime (anche umane) alle divinità celtiche e, da come il sangue si disponeva nelle coppelle, traevano delle profezie.